L’importanza dei sali minerali nella dieta giornaliera


I sali minerali sono importanti per la salute del nostro organismo e per questo motivo occorre assicurarsi un apporto giornaliero di questi preziosi elementi. La maggior parte dei sali minerali si trova in quantità limitata in natura: nell’acqua dei fiumi, dei laghi e degli oceani e anche nel suolo. I sali minerali compongono il 4% della nostra massa corporea e in totale esistono 22 sali minerali divisi in due categorie:

  • macroelementi
  • oligoelementi
I macroelementi sono 7: Calcio, Magnesio, Potassio, Fosforo, Zolfo, Sodio e Cloro; vengono chiamati così perché una dieta corretta ne richiede un apporto superiore a 100 mg al giorno. Gli oligoelementi sono 15 e fra i principali troviamo: il Ferro, lo Zinco, il Rame, il Fluoro, lo Iodio, il Cromo e il Selenio. Insieme rappresentano meno di 15 gr della nostra massa corporea totale.

Nel nostro corpo i sali minerali hanno funzioni essenziali a livello di metabolismo e di struttura e funzioni dell’organismo. Per il metabolismo sono fondamentali per la composizione di enzimi e ormoni. A livello di struttura del nostro organismo hanno un ruolo chiave per la costituzione e lo sviluppo di ossa e denti. A livello di funzioni dell’organismo contribuiscono invece al corretto mantenimento del ritmo cardiaco, delle contrazioni muscolari, delle sinapsi neuronali, nonché dell’equilibrio acido-basico. In teoria, una dieta equilibrata deve fornire, oltre a tutte le vitamine di cui l’organismo ha bisogno, anche un corretto apporto giornaliero di sali minerali. Raccomandiamo però prima di iniziare qualsiasi dieta di fare gli esami del sangue.

Nella società industriale le carenze importanti sono rare ma le insufficienze rimangono però ricorrenti e numerosi studi hanno dimostrato che vaste fette di popolazione non ricevono il corretto apporto quotidiano di micro nutrimenti. Come riuscire ad ottenere la giusta dose quotidiana di sali minerali? Il primo passo per una dieta ricca di sali minerali è sicuramente un’alimentazione corretta; in alcuni casi però può non bastare ed è perciò utile ricorrere a degli integratori, chiedendo consiglio ad un nutrizionista, perché il fai da te, oltre che inutile, può essere anche pericoloso per la salute.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy