Perché scegliere una piscina fuori terra


Scegliere una piscina fuori terra è una decisione importante perché vi sono dei fattori da considerare riguardo alla struttura e la forma della stessa includendo inoltre lo stile del rivestimento, lo spessore, il tipo di pompa per il filtro, il filtro stesso e l'adeguatezza dello spazio in cui essa verrà collocata.

Le dimensioni di queste piscine variano secondo la forma scelta e così il loro prezzo.
Il rivestimento è uno degli elementi più importanti, scegliendo un materiale in vinile collocato sulla parete verticale della piscina fuori terra, si avrà un'ottima copertura ma si potrebbe decidere per un rivestimento a perline più costoso ma più spesso nel rivestimento e sul bordo della piscina, il che offre più comfort e sicurezza. Si possono trovare rivestimenti in differenti colori, stili e spessori, il prezzo di vendita diventa superiore se si esce da quelli che sono i colori e formati standard.

La scelta del luogo in cui disporre la piscina fuori terra è di estrema importanza, bisogna considerare che essa richiede  energia per attivare la pompa dell'acqua e non dovrà essere collocata in prossimità di linee elettriche o telefoniche o sotto alberi che potrebbero cadere o sporcare in modo eccessivo l'acqua con foglie coraniche ricadono all'interno.
Il terreno di base dovrà essere livellato e non presentare rocce o pietre creando un pavimento di sabbia che richiederà della preparazione adeguata.

Una corretta scelta del filtro e della pompa sono fattori molto importanti, Un filtro a sabbia, è un'ottima decisione, esso si compone di uno strato di sabbia al quarzo, con spessori dei grani che variano secondo la grandezza del filtro, il funzionamento avviene poiché trattiene i detriti che si depositano quando l'acqua circola attraverso di esso dall'alto verso il basso. È necessario tenere conto che dopo una settimana che si usa, bisogna pulire il filtro attraverso un lavaggio approfondito che permette di eliminare lo sporco che si è depositato in esso permettendo di nuovo un adeguato passaggio dell'acqua e la sua depurazione.
Un altro tipo di filtraggio per piscine fuori terra è quello a cartucce. In sostanza è costituito da cartucce di tessuto di poliestere attraverso il quale passa l'acqua e viene in questo modo depurata. Tali cartucce devono essere cambiate oppure adeguatamente pulite dopo un periodo di circa due anni.

Il filtro a farina fossile è un'altra delle scelte che si possono fare, è composto da supporti di tessuto con un manto filtrante di roccia sedimentaria. Il tessuto filtrante deve essere sostituito dopo circa una settimana.
La pompa per il filtro di solito richiede 110 V salvo che sia di una potenza maggiore che richiede a 220 V e assicurarsi che la fonte di energia sia completamente sicura.

L'installazione di piscine fuori terra, ha costi variabili, non è conveniente cercare di fare troppa economia per poi ritrovarsi con un prodotto di questo tipo malfatto o che richiede grosse spese per essere rimesso in sesto.
La scelta dell’installatore dovrebbe tener conto del fatto che egli abbia licenza, essere assicurato, avere una buona familiarità con il tipo di piscina che si vuole installare, e avere una buona reputazione.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy