Il mercato delle auto usate gode di buona salute: numeri in crescita


Se il mercato delle auto di nuova immatricolazione è tornato a volare - dopo la flessione registrata ad aprile,  maggio ha visto un incremento dell’8,2% rispetto a 12 mesi prima - anche le vendite nel settore delle auto usate procedono positivamente. Basti pensare al primo mese dell'anno, gennaio, in cui si è avuto un aumento addirittura del 9,8% delle transazioni rispetto allo stesso mese del 2016.

Secondo il bollettino mensile di Auto-Trend (ACI), l'analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, il primo semestre del 2017 ha registrato in totale un volume di vendite in crescita. Una cosa appare certa: l'auto di seconda mano piace a tutti quegli italiani che non vogliono sentirsi costretti a spendere cifre elevate per acquistare un mezzo fresco di concessionaria.

Quali sono le vetture di seconda mano che riscuotono più successo? Al primo posto c'è il Gruppo Fiat con la Tipo, venduta mediamente in 32 giorni. A seguire, la Modus di Renault o l’intramontabile Panda. Più tempo richiedono la monovolume Ford C-MAX e la Peugeot 208. Non risultano pervenute le vetture tedesche e i Suv. L’acquisto di un auto, certo, è anche una questione di fiducia.

Lo sanno bene anche i siti web come Autohaus Moser, concessionaria d'auto a Brunico, in provincia di Bolzano, dove tutti i veicoli sono controllati scrupolosamente affinché non ci siano deficit tecnici ed visivi. Tutti i veicoli di Autohaus Moser, dunque, soddisfano gli standard di qualità e i controlli sulla sicurezza. Diamo uno sguardo, infine, agli altri Paesi.

La crescita del mercato dell’auto dell’Unione Europea c'è e si vede. Buono ad esempio il risultato della Spagna che vede una crescita del 6,5% in giugno e del 7,1% nel primo semestre. Fondamentale la domanda che giunge delle aziende per un uso diretto, ma anche per vetture a noleggio a breve e lungo termine.

Meno brillante, ma comunque positivo, il risultato della Francia, dove le immatricolazioni sono cresciute dell’1,6% nel mese di giugno.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy