Assistenza e acquisto elettrodomestici e obsolescenza programmata


C’è chi concorda sul fatto che esista e invece c’è chi non è d'accordo e la giudica una delle tante leggende metropolitane alla pari delle teorie complottistiche.

Se andate in un grande negozio di elettrodomestici di sicuro non ne parleranno oppure la metteranno sul ridicolo.

Di cosa stiamo parlando? Ma dell’obsolescenza programmata, che non è una delle ultime trovate di marketing, bensì di un metodo inventato fondamentalmente per tenere vivo il mercato frigoriferi, lavatrici, forni elettrici o lavastoviglie e quindi per far comperare dei nuovi elettrodomestici.

Per essere più precisi sarebbe una specie di meccanismo o funzione o che altro dir si voglia, che fa si che il vostro elettrodomestico si guasti entro un certo periodo di tempo dopo il termine della scadenza della garanzia dell’apparecchio. In questo modo le opzioni possibili sono solo due: riparare l’apparecchio portandolo in assistenza o comperarne uno nuovo.

Questa “brillante invenzione” sembra sia stata creata proprio dalle grandi multinazionali di elettrodomestici al fine di fare acquistare un nuovo modello dell’elettrodomestico guasto. Si ritiene probabilmente che sia troppo stressante, nell’attuale era consumistica, doversi preoccupare di trovare qualcuno che riparerà l’elettrodomestico, aspettare la riparazione eccetera, quindi quale “migliore soluzione” se non comperarne uno nuovo magari un modello più recente o migliore?

Questo è verosimilmente un punto di vista puramente affaristico e commerciale di queste  grandi marche di elettrodomestici, che, se questa teoria si confermasse nei fatti di , dimostrerebbero di badare più che altro ai propri interessi e meno a quelli del consumatore.

Ma se l’esistenza di questa pratica sicuramente non proprio onesta può venir messa in discussione (infatti le prove definitive sembrano non esserci ma ci sono tanti casi personali che lo potrebbero definire), ci sarebbe da chiedersi come mai allora in Francia dei deputati hanno presentato un emendamento di legge proprio riguardante questa pratica?

In pratica costoro, col loro emendamento, definiscono la pratica dell’obsolescenza programmata, come una truffa nei confronti degli acquirenti  e come tale perseguibile penalmente (addirittura si parla di carcere).

La cosa potrebbe essere solo considerata come una sparata di alcuni, che si sono inventati questa faccenda, per far parlare di sè o simili, però potrebbe far riflettere che la Camera del paese suddetto abbia proposto questo emendamento. Se addirittura la Camera ha approvato la cosa, vuol dire che queste teorie tanto strampalate non sono. E sempre in materia di riflessione si potrebbe far notare che pure nel nostro paese è stata fatta una simile proposta, ma a differenza della Francia da noi non si è fatto nulla. Si sostiene che sia difficile provare effettivamente questa pratica.
E’ giusto tutto questo? Che cosa può fare il consumatore per difendersi?

Consigli e suggerimenti sull’acquisto o assistenza elettrodomestici

Dal punto di vista del consumatore, ciò che si può fare che possa risultare efficace nell'ambito pratico è in primo luogo ricercare il contatto di un tecnico riparatore per quanto riguarda l'assistenza dei nostri elettrodomestici: che si tratti di assistenza tecnica al frigorifero con problemi al motori o di assistenza tecnica al forno che non scalda più, la disponibilità dell’assistenza a domicilio nella vostra città è molto importante. Un tecnico riparatore che si rispetti dovrebbe anche aiutarci nella valutazione sulla convenienza della riparazione da effettuare.

Non dovrebbe farsi pagare solo per venire a fare un sopralluogo per poi dirci che l’assistenza è sconveniente e conviene comprare una lavastoviglie nuova…
Questo ovviamente è un discorso abbastanza generico che riguarda l’assistenza elettrodomestici in qualsiasi parte d’Italia, senza distinzioni. Ovviamente trovare un’assistenza elettrodomestici tempestiva a Torino o a Milano, sarà decisamente più facile che trovarla in un piccolo paese della provincia di una piccola città. Per le grandi città addirittura basta fare un piccola ricerca su internet e scegliere il riparatore che ci convince di più o provare  a telefonare a più contatti.

Per quanto riguarda l’acquisto di elettrodomestici nuovo, il consiglio migliore che si possa dare è andare a leggere molte recensioni degli utenti e consumatori su internet (come ad esempio quelle che si trovano su Amazon) per valutare in maniera spassionata la qualità e la longevità dell’elettrodomestico da acquistare.

 
Powered by Optimamente srl - Privacy